VERSIONE SOLO TESTOVERSIONE GRAFICA

Istituto Tecnico Agrario "Giuseppe Garibaldi" Roma

MENU


CIRCOLARI 2018/2019
{ indietro }

CIRCOLARE N° 254

Raccolta differenziata rifiuti

A tutti gli Studenti e loro genitori/Rappr.legali
A tutto il personale della Scuola
A tutto il personale del Convitto
A tutto il personale dell'Azienda
Al DSGA
E p.c. prof.ssa D’Agostino- sito web

Si comunica alle SS. LL. che presso la scuola è stata organizzata da parte dell’AMA e delle aziende subappaltatrici, la raccolta differenziata dei rifiuti.
All’esterno degli edifici scolastici sono stati posizionati quattro diverse tipologie di cassonetti:

  • uno per la raccolta di materiale indifferenziato;
  • uno per la raccolta della plastica e alluminio;
  • uno per la raccolta della carta;
  • uno per la raccolta del vetro.

A breve verrà consegnato anche il contenitore per i rifiuti organici (umido).

Si raccomanda a tutti di effettuare un’accurata raccolta differenziata dei rifiuti in quanto:

  • l’AMA non garantisce la raccolta dei rifiuti se non è differenziata;
  • l’AMA effettuerà controlli a campione e nel caso dovesse riscontrare un utilizzo improprio dei vari contenitori provvederà ad effettuare verbali di sanzioni. La normativa prevede infatti precise sanzioni per l’errato conferimento dei rifiuti, con importi stabiliti in base al tipo di infrazione.
  • La raccolta differenziata pone le basi del riciclaggio. Il riciclo è un processo di conversione che trasforma i rifiuti in nuovi materiali, oggetti o sostanze del tutto differenti dai rifiuti d’origine.
  • La raccolta differenziata offre una valida alternativa al classico smaltimento dei rifiuti eseguito in discarica.
  • Grazie al riciclo dei materiali è possibile ridurre le emissioni di gas a effetto serra, effettuare un impiego più efficiente delle materie prime e delle risorse intese come energia e acqua.

Si ringrazia per la fattiva e consueta collaborazione.

IL DIRIGENTE SCOLASTICO
Prof.ssa Patrizia Marini

In allegato il testo integrale della circolare.

circolaredocumento in pdf

data: 12/03/2019

torna indietro • top