VERSIONE SOLO TESTOVERSIONE GRAFICA

Istituto Tecnico Agrario Statale "Giuseppe Garibaldi" Roma

MENU


NEWS

Corso: "La metodologia CLIL nella scuola del XXI secolo"

Il corso si rivolge ai docenti o a futuri docenti di lingue straniere o di discipline non linguistiche, sia del primo sia del secondo ciclo, interessati ad approfondire la metodologia CLIL (Content and Language Integrated Learning) anche attraverso l’uso delle ICT e del web. E’ finalizzato a offrire strumenti metodologici che possano sostenere i docenti di ogni ordine e grado nella realizzazione di attività curriculari veicolate in lingua straniera secondo la metodologia CLIL, anche in chiave digitale. La metodologia privilegiata è il “dual focus”, l’apprendimento di contenuti disciplinari in lingua straniera.

Con l’acronimo CLIL (Content and Language Integrated Learning) ci si riferisce ad una metodologia “dual focus”, che consiste nell’apprendimento di contenuti disciplinari in lingua straniera e quindi focalizza al contempo lo sviluppo delle competenze linguistiche, senza perdere di vista gli obiettivi e i contenuti di carattere disciplinare. Il punto di partenza è il presupposto secondo cui non è possibile acquisire conoscenze e contenuti senza l’accesso alla lingua con cui essi sono veicolati, mediati e valutati.

Il corso intende guidare e supportare i docenti di scuola primaria e secondaria nella progettazione e implementazione di attività CLIL nelle discipline non linguistiche (DNL) sia STEM (Science, Technology, Engineering, Mathematics) sia umanistiche (in particolar modo filosofia, storia, geografia, arte), in considerazione dell’attuale quadro normativo di riferimento (Legge 107/2015), che mira alla “valorizzazione e potenziamento delle competenze linguistiche, con particolare riferimento all’italiano, nonché alla lingua inglese, mediante utilizzo della metodologia Content Language Integrated Learning”.

Visita la pagina del corso per ulteriori informazioni ed iscrizioni: www.iuline.it/pnf/pnf04-la-metodologia-clil-nella-scuola-del-xxi-secolo/

[11 gennaio 2018 - Prof.ssa Consolini]

 

torna indietrotop